Facciamola Finita

This_is_the_end

Guardi il trailer e pensi che sia una cagata epica.
Poi noti che in tutti i cinema della tua città non esce (o se esce, lo fa in due sale per due giorni) e cominci a pensare.
I film che hanno subito lo stesso trattamento si sono rivelati sempre dei buoni film, quindi cominci a cercarlo.
Poi lo guardi in un pigro lunedì mattina che ti ritrovi casualmente libero.

Parte dalle premesse più tranquille che si possa immaginare: un gruppo di attori, tutti amici, che interpretano sé stessi e si ritrovano ad affrontare un grosso casino.
La fine del mondo.
Il fatto che loro siano dei fighi sullo schermo, ovviamente, si trasforma nell’esatto opposto nella “vita reale”, percui abbiamo un Jonah Hill estremamente gentile e puccioso, Jay Baruchel e Seth Rogen dei buoni amici abbastanza normali, James Franco ridiclomente eccentrico e via dicendo.
Un gruppo di imbecilli che deve cercare di sopravvivere all’orrore che sta capitando là fuori, all’esterno della nuova fighissima casa di James Franco.

Dire qualcosa di più sulla trama vorrebbe dire rovinarvi il colpo di scena, anche se è prevedibile e un po’ telefonato.
Sebbene il soggetto non brilli troppo, è nelle piccole sfide che questi nerd sfigati multimilionari si trovano ad affrontare che abbiamo i piccoli colpi di genio del film.
Dalla musica di TENZIONE TOTALE durante una banalissima partita a carte al più semplice “Dobbiamo barricarci” a colpi di duct tape, ovviamente.

Le ricche scorte per affrontare qualunque emergenza.

La comicità c’è e l’auto ironia con cui si dipingono i cinque protagonisti è gradevolissima.
Poi è ovvio che si scade sul greve, in fondo sempre di un gruppo di adorabili cazzoni stiamo parlando.
Niente di sconvolgente, per carità, ma c’è un momento in cui pensi “di tutti i modi in cui poteva succedere, questo è il più scontato” e un po’ ti scende l’entusiasmo.

emma  show

Purtroppo Emma Watson è presente per 5 minuti mal contati nell’intero film, ma EHI è la figa di turno e va di moda, quindi mettiamo praticamente tutte le scene con lei già nel trailer.
Nota personale: non essendo un fan di Harry Potter non ho mai visto niente con la signorina in questione, specie in lingua originale.
Per cause di forza maggiore, il film l’ho visto in inglese e mi sono innamorato della voce di Hermione. ‘Orca vacca, signori, che figliola. Mò capisco come mai tutti gli adolescenti sono cresciuti con la mania della bella inglesina.

emma

Yup. T’hanno usata come esca da nerd, gioia.

È divertente, dura il giusto e non fa mai calare la tensione, anche se alcuni momenti potevano decisamente durare un po’ meno, ma fa il suo di lasciarsi guardare senza troppi problemi.
Capolavoro? No, ma una serata a suon di amici e pop corn la regge senza problemi.

Non riuscendo a recuperarlo da nessuna parte, mi sono messo ad attenderlo sulla riva di un torrente, con la ripromessa di comprarlo appena trovo il DVD.
E meno male che avevo voglia di rivedere Grosso Guaio a Chinatown, solo che quando poi ti senti dire “Ma come, lo guardi senza di me?”, tiri un sospirone e clicchi su altro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...