Buon Compleanno, Miss Aran

25 anni fa, un gioco bizzarro faceva capolino tra gli scaffali dei negozi giapponesi di videogiochi.
Era un gioco d’avventura, che condivideva qualche meccanica di Castlevania e lasciava al giocatore la libertà di esplorare la mappa.
Nei panni di un cacciatore di taglie, si veniva chiamati a liberare un pianeta dai temibili Pirati Spaziali e dai Metroid, esseri capaci di assorbire tutta l’energia vitale di qualunque essere vivente.
Una volta finito il gioco, i giocatori più capaci e rapidi si trovarono di fronte ad un finale a sorpresa: l’eroe era in realtà un’eroina, la prima della storia dei videogiochi: Samus Aran.

Ovviamente stiamo parlando della serie di Metroid, arrivata all’undicesimo episodio l’anno scorso con “Metroid: Other M” per Wii.
Nintendo pare non intenzionata a fare alcunché per festeggiare questo anniversario, ma forse la voce dei fan le faranno cambiare idea.

Personalmente ho scoperto la serie tardi, con l’uscita dell’ottimo Metroid Prime su Gamecube, che adorai alla follia.
Il pianeta Tallon IV, il primo incontro con la fauna del luogo, la sensazione di essere totalmente da soli contro un intero pianeta, le corse contro il tempo, i boss giganteschi, la morfosfera, sono tutti ricordi che ho marchiati a fuoco nella mia memoria.
Davvero un gioco memorabile, se ancora non l’avete provato, cercatelo e giocatelo: ne vale la pena.

Ad ogni modo: tanti auguri, Samus.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...