Homo Homini Lupus

Homo Homini Lupus è uno di quei fumetti che leggi e rileggi.

È come se ti succhiasse all’interno delle sue pagine e ti facesse vivere in prima persona quegli avvenimenti che poco prima vedevi solo su carta.

Nasce dall’unione di Giacomo Bevilacqua e Giulio Gualtieri, giovane disegnatore uno, giovane sceneggiatore l’altro.

Un fumetto giovane, quindi?

Sì e no.

Sì, perché è fresco, veloce e fatto da (indovinate un po’?) giovani

No perchè a volte viene da chiedersi se davvero i due sono “solo” dei ragazzi di poco più di vent’anni, tale è la qualità di questo prodotto.

Certo ha le sue pecche (e chi non ne ha?), ma è un fumetto fruibile a tutti, divertente e zeppo di colpi di scena.

La storia è semplice: lupi mannari e vampiri siglano un patto di non belligeranza, che va rinnovato ogni cento anni nello stesso posto.

Cento anni dopo, ovvero oggi, c’è un’altra “confraternita” che vuole quello spazietto per sè.

Semplice, no?

Eppure tutto si incasina ed esplode nel giro di poche pagine, rivelando il vero talento di due degli autori next-gen che è d’obbligo tenere d’occhio.

Le tavole, disegnate dal sempre più bravo Giacomo Bevilacqua, trasmettono tutto ciò di cui un fumetto come questo ha bisogno: energia.

Lupi mannari, vampiri, assassini e imbranati sono caratterizzati in maniera egregia, prendendo tutto quello che possono dai luoghi comuni e dalla cultura pop, oltre a un bel po’ di slasher movie di prima razza.

I personaggi delineati da Giulio Gualtieri sono simpatici, accattivanti e spiritosi il giusto per far sì che il lettore si affezioni il giusto, prima della loro sonora e spesso spassosa dipartita.

Unico appunto, un finale forse un filino troppo frettoloso, l’intera situazione si risolve in quattro pagine, con un’ultima morte che sa di gag umoristica di un B-movie horror anni ’80.

In ogni caso, il fumetto è grandioso, consigliatissimo a tutti gli appassionati (e non).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...