Cose che mi fanno incazzare

pissed_off

1: “Amore, cosa c’è?” “NIENTE, PERCHÈ?”
Dio, se odio questa frase. Donne che leggete, una domanda: checcazzo ci va a rispondere?

2: “Mi scusi, ma questo è il cavo giusto?”
“Certo! Con questo può collegare la stampante al computer”
“Ok, ma è il cavo giusto per la stampante?”
“Ehr…sì, USB da quadrato a piatto, vede? È per la stampante..:”
“Allora con questo riesco a collegare la stampante al computer?”
“No, solo un babbuino ad un criceto”

3:  Sviluppano un gioco per 3 anni, lo mostrano due volte due, lo annunciano in pompa magna all’E3, dove riscuote talmente tanti consensi che manco se facevano “Die Hard: The real goooood game” e..
lo posticipano di un semestre!
Ma Dio Bono, che cacchio ci va a calcolare bene le uscite?
Non credo ci vada tutta ‘sta scienza, no?

E ora mi ritrovo ad aspettare Sam per altri sei mesi!
Ubi, una parolina, se posso.

Vaffanculo, và.

Anche lei è un filino incazzata, ma con più tette

Anche lei è un filino incazzata, ma con più tette

Annunci

7 pensieri su “Cose che mi fanno incazzare

  1. ….mi associo all’inconsapevole voglia di eliminare la donna che ti risponde “Niente Perchè?” anche se sono arrivato oramai alla conclusione che prendersela per come ragiona una donna è ovviamente inutile….

    Per Sam…beh forse riuscirai a giocarci con tuo nipote… 😛

  2. Magari non abbiamo davvero nulla, oppure non abbiamo voglia di rispondere e dire “niente” è forse più carino che dire “non mi rompere i coglioni, non ho voglia di parlare”…. io di solito uso la seconda opzione, ma qst xkè con Dred bisogna essere diretti altrimenti mi và in crisi e si fa duemila paranoie.

    Spero che tu non solo abbia meno tette ma anche meno olio addosso, altrimenti povera nina và a finire che scivola e si rompe una gamba (ma tièè starà dicendo nina!!! 😛 )

    • Il trucco è che siamo tutti cosí.
      Perchè fare miliardi di facciate, musi lunghi per arrivare ad una litigata epocale, quando si può dire direttamente “Non ho voglia di parlarne” o “Non rompere i coglioni”.
      È che voi donne avete una capacità a complicare le cose che è sbalorditiva.

  3. secondo me, siete voi uomini i complicati in questi casi.
    niente è niente. o niente di importante. tipo sguardo perso nel vuoto e flusso di pensieri da “con quella gonna quella maglietta fa cagare”, “oggi al lavoro è stata una merda”, “sarà uscito quel nuovo libro che mi interessava?” tutto in un secondo. sai che rottura di balle per uno che non è nella tua testa sentirsi ripetere questi pensieri senza filtri?

    ma effettivamente l’opzione “non mi rompere i coglioni” può essere interessante…. XD

    oh. e dato che ancora non mi sono rotta nemmeno un osso… oh, beh. vorrei continuare così ancora un po’, perciò vmax, fatti na’ doccia e leva quell’olio da motore dal corpo! XD

  4. Uomini complicati è un parolone….se chiedo che hai, vuole solo dire quello, stop, non che mi preoccupo per i tuoi conflitti interiori o che suppongo chissà quale complotto, domanda=risposta, che hai=pensavo al libro stop, come uomo mi riterrei soddisfatto, non è che pretendo un’analisi interiore ad ogni domanda, solo una risposta pertinente…niente di complicato o d’importante (alla fine tutto è importante) , viviamo più sereni che è meglio….

    domanda=risposta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...