Microsoft esalta, Sony tiene botta, Nintendon’t. (Parte Uno)

Il “Day After” dell’E3 è sempre strano.
Troppe novità, troppi video, troppi giochi da attendere con spasmodica ansia.

Eppure ognuno di noi deve tirare le somme della tre giorni losangelina, quanto meno per quanto riguarda i propri gusti.
Cerco di essere sintetico:
Microsoft ha stupito tutti con tutte le novità presentate, Sony ci ha provato in maniera prolissa (due ore di conferenza) e Nintendo…
Nintendo ha deluso tutti.
Di nuovo.

Ma andiamo  con ordine.
Vediamo che hanno detto i tre colossi del mercato console, i giganti che rispondono al nome di Microsoft, Sony e Nintendo.
Via alle danze, partiamo dalla mia preferita.

Conferenza Microsoft:
credo la conferenza migliore.
Tanta carne al fuoco, giochi in esclusiva e uno show tutto sommato divertente e mai noioso.
Il “WOW effect” è scaturito (per me, mica per tutti) in due momenti: Milo e Splinter Cell: Conviction.

Vodpod videos no longer available.
Vodpod videos no longer available.

La nuova periferica MS mi ha sinceramente stupito.
Vedremo se funzionerà effettivamente così bene.
E poi i due annunci forti, quelli che un po’ ci aspettavamo, ma un po’ no.
Halo.
Del DLC sapevamo tutto o quasi (New Mombasa, niente Master Chief, prequel di Halo 3), ma il botto l’han fatto con questo…
Vodpod videos no longer available.

Nessuno lo sospettava, nessuno sapeva.
Ma ora la vera domanda è: Bungie, ma non dovevi fare qualcosa di nuovo?
“Ci stacchiamo da Microsoft perché vogliamo fare altro oltre ad Halo” avevano detto 2 anni fa dopo l’uscita di Halo 3.
Encomiabile, ma un po’ di coerenza?
In due anni hanno “solo” tirato fuori dal cilindro espansioni di Halo e ora, un sequel/prequel come immagino sarà questo Reach.

Il fanboy che è in me  è in estasi, ma li vorrei vedere alle prese con altre idee oltre a questa.

Concludendo questa prima parte, oltre ai titoli first e second party, sono stati presentati anche un altro paio di cosucce:
Assassin’s Creed 2, Metal Gear Solid: Risen, The Beatles Rock Band (con tanto di Yoko Ono sul palco, scelta discutibilissima a mio avviso), Modern Warfare 2, Tony “comprate-la-mia-costosa-e-inutile-periferica”Hawk’s  Ride*,  Crackdown 2, Left 4 Dead 2, Forza 3, Alan Wake e chi più ne ha più ne metta.

E dove mettiamo l’integrazione con Facebook e Twitter?

L’impressione è che MS voglia rendere la sua console la più avanzata tecnologicamente pur essendo la più vecchia di questa generazione.
E a quanto pare ci sta riuscendo.

Next: Sony tiene botta, ma ci fa cadere le palle a tratti.

*Tony, una domanda: ma se il “Project Natal” scansiona il mio skateboard e mi permette di usarlo al posto del controller, a che cacchio mi serve esattamente una periferica da 120 sacchi?

Annunci

Un pensiero su “Microsoft esalta, Sony tiene botta, Nintendon’t. (Parte Uno)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...