Guerra tra fiere

Lo so, non mi avete mai sentito parlare di fumetti, ma è una passione che ho da quando so leggere.
Da Topolino ai manga, passando dagli americani e tornando bruscamente indietro sugli italiani, ne ho visti un bel po’.
E ricordo con gioia quando si avvicinava Maggio, mese in cui (di solito) c’era una bella fiera del fumetto, qui nella mia adorata Torino, che con enorme sforzo di fantasia si chiama Torino Comics.
Qualche anno fa (diciamo anche quasi una decina) era una bella fiera: grande, piena di stand e di ospiti importanti, cosplayer e tornei di giochi di ruolo.
Che bei tempi.
Ma le cose belle, si sa, durano poco e da tre-quattro anni a questa parte è diventata una delle peggiori fiere italiane.

Facciamo un esempio sciocco:
da piccolo stravedevo per Mark Bagley e TOComics mi diede l’occasione di avere un signor autografo sul numero uno di “Ultimate Spiderman” e di fare una foto insieme al mio idolo, che se non fosse stato per l’evidente Parkinson del mio (allora) amico Claudio sarebbe stata una gran foto, ma non è questo il punto.

Il punto è che da quell’edizione, la bella fiera torinese è andata sempre più in calando, fino ad arrivare a quest’anno.
Per la carità, Dell’Otto è un grandissimo artista, ma per me sarebbe stato l’unico richiamo di rilievo per spendere i 12 sacchi per l’ingresso.
Torino Comics 2009: un amico fidato m’ha detto che l’ha girata tutta con calma.
In un’ora.
3 volte.

Nutro una certa invidia per i Napoletani, ora come ora.
Quindi, chiedo un favore ai torinesi (e non solo): facciamo qualcosa per mandare via Pavesio dalla gestione di ToComics.
Per Favore.

Annunci

4 pensieri su “Guerra tra fiere

  1. …..visto che parliamo di fumetti, se ti può consolare, pure il tanto famoso Lucca Comics & Games che si svolge tutti gli anni a cavallo tra fine ottobre e novembre, malgrado non sia diminuito in volume, è tremendamente diminuito in qualità, a questo aggiungiamoci poi che 15 anni fa m’impressionavo di più davanti a cose che ai tempi risultavano difficilissime da reperire, adesso invece tutto è più facile….comunque prima ste fiere erano più genuine!!

  2. Su Lucca non posso dire granché, ci sono stato solo la passata edizione…
    E mi ha “regalato” l’incontro con uno dei miei miti: Roberto Recchioni.
    Per il resto, la parte che ricordo di più è Lucca Games, ma solo perché mi sono messo sul palco a suonare “Sweet Home Alabama” provando Guitar Hero World Tour!

  3. …un tempo era diverso tutto certo, pure i tempi lo erano ed era più di nicchia se proprio vogliamo dirlo, adesso è un carnaio del commercio, sempre però discretamente grande e piena di eventi…

  4. È quello il punto: rimane comunque una fiera interessante da vedere, nonostante il calo qualitativo che dici.
    ToComics è una merda e basta, è andata rimpicciolendosi di anno in anno, fino ad arrivare ai (a quanto mi dicono) 4 stand 4 di quest’anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...