Il caso del giorno

Che cose curiose che accadono in rete.
Prendete il blog di Emix, Drink!, per esempio.
Emix qualche giorno fa scrisse un articolo riguardante l’ormai famoso “ciarlatano™”, un tizio che dice di essere un professore che “aiuta” a salre le vette di Google, risultando tra i risultati in prima pagina anche con siti inutili tipo QUESTO o QUESTO.
Che magnanimo, eh?
Peccato che il ciarlatano™ si faccia pagare per tutto ciò.
E che si creda Dio sceso in terra, a quanto pare.
“Sì, ma dov’è il caso?” domanderete voi.
“E poca vacca, fatemi finire” risponderò io, un po’ scocciato.

Il post di Emix lo trovate QUI.
Dategli un’occhiata prima di andare avanti.
Fatto? Bene.

Come vedete i commenti sono un po’ inusuali:
Non commenterò di nuovo, ma i link non vanno più e robe varie.
Tutto questo perché la piattaforma “Splinder”, dove Drink! risiede, ha eliminato il post originale senza dire niente.
Così, dall’oggi al domani, senza spiegazioni o avvisi preventivi.

Quale danno potrebbe arrecare un gesto così?
Apparentemente nessuno.
Ma chi blogga lo sa: i nostri spazietti vengono su interessanti proprio grazie ai commenti dei visitatori e tali “vigliaccate©” privano il blog in questione della discussione che si crea su un dato argomento.
Che siano vaccate o che siano  articoli di natura un po’ più seria (come in questo caso) i commenti sono sacri.
E questo gesto ci ha privato di un furioso botta e risposta tra il ciarlatano™ e Emix, legittimissimo (esiste il diritto di replica, no?) e interessante.

Ma il ciarlatano™ in questione ha voluto tarpare le ali alla discussione (d’altronde chi deve nascondere qualcosa spesso fa così) e ha richiesto a Splinder  l’eliminazione del post in questione, risultando così non solo ciarlatano, ma pure vigliacco.
Sì, vigliacco, perché solo chi non ha le palle per sostenere una discussione chiede “l’eliminazione delle prove”.
E Splinder non ha sentito neanche l’altra campana (ovvero Emix) e ha detto “ma sì, famo contento il signor RubaSoldi” e via, cancellato il post e chi s’è visto s’è visto, tanto mica se ne accorge, no?

E  Emix se ne è accorto e come lui Durlindana, Ran, Ilanio e un’altra decina di lettori di Drink! indignati.

La censura ci fotterà, ragazzi: che ne dite, facciamo qualcosa?
Parlatene, diffondete la voce, fate un po’ il cazzo che vi pare, ma non lasciamo cadere la cosa nel vuoto.
Che sennò finisce come in questo commento.
E non ne sarei particolarmente orgoglioso.

P.S. volevo mettere una donnina ignuda e censurata per alleggerire, ma non mi pare il caso.

Annunci

2 pensieri su “Il caso del giorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...